Spedizioni gratuite a partire da € 69,90
5 consigli per aiutare il sistema immunitario

5 consigli per aiutare il sistema immunitario

Scritto da : Farmamia Scritto: 08/10/2020

Covid-19 e malanni di stagione: questo inizio di autunno porta non pochi pensieri ma, prima di tutto, cerchiamo di non trasformare questi pensieri in ipocondria e affrontiamo questo periodo nella maniera più serena possibile, anche perché lo stress e l’ansia sono tra le cause che portano a un abbassamento delle nostre difese immunitarie.

Lo sport che rinvigorisce

L’attività fisica può sostenerci nel rafforzare le difese immunitarie dell'organismo e nel diminuire le possibilità di andare in contro a malattie da raffreddamento come influenza, raffreddore, tosse e mal di gola.

Quando effettuiamo sport in maniera moderata e proporzionata alle nostre capacità, ciò aiuta a potenziare la capacità di contrastare i virus respiratori prima che possano attaccarci.

Igiene personale

Ce lo ripetono ancor di più da quando c’è il Cov19: l’igiene personale è importantissima, in quanto nella nostra quotidianeità entriamo a contatto con diverse persone e oggetti che potrebbero essere infetti.

È quindi davvero importante lavarsi le mani prima di mangiare, ma anche evitare di farle entrare a contatto con bocca, occhi e naso (mucose).

L’importanza di un buon sonno

La qualità del sonno può modificare sensibilmente il metabolismo del nostro organismo, andando a incidere sull’espressione di molti geni.

È importante, quindi, regalare alla nostra mente e al nostro corpo un riposo efficiente, dormendo almeno 7-8 ore per notte, ed evitando stress di qualsiasi tipo che spesso disturba il sonno e abbassa le nostre difese immunitarie.

L’alimentazione giusta

Oltre a donare al nostro corpo tutte le vitamine e le proteine di cui necessita, una buona alimentazione è fondamentale per tenere in salute tutto l’apparato gastro-intestinale, aspetto che si trova alla base di un sistema immunitario efficiente. È bene quindi assumere:

  • vitamina C, contenuta in abbondanti quantità negli agrumi e nei kiwi;

  • fermenti lattici e probiotici, presenti nello yogurt e nel formaggio;

  • omega 3, presenti nel salmone, nelle noci, nelle uova;

  • vitamina D, prodotta naturalmente dal nostro organismo stesso quando ci esponiamo al sole.

L’integrazione per le difese

Gli integratori naturali possono tornare molto utili, pur non andando mai a sostituire uno stile di vita sano e un’alimentazione equilibrata.

Gli immunostimolanti

I principi immunostimolanti sono capaci di sollecitare l'azione del sistema di difesa immunitaria e ene incrementano la capacità di combattere infezioni e malattie.

Tra le sostanze ad azione immunostimolante troviamo anche piante medicinali e integratori capaci di intervenire sulla stimolazione delle ghiandole linfatiche nella produzione di anticorpi. Tra i principi utili troviamo:

  • L’astragalo: i polisaccaridi in esso presenti stimolano le cellule Natural Killer e la loro attività, inoltre protegge contro l'immunosoppressione, aumentando il numero e la funzionalità dei macrofagi e la loro attività fagocitaria.

  • L’uncaria tomentosa: colpisce le cellule ad azione citotossica, con un effetto simile a quello di alcuni interferoni umani, e potenzia l’attività dei linfociti T citotossici.

  • L’echinacea: stimola la produzione di leucociti, cellule deputate a “mangiare” gli agenti patogeni.

  • L’aloe vera: ha una potente azione immunostimolante, data dalla presenza di mucopolisaccaridi. Questi principi attivi sono in grado di attivare i macrofagi, che agiscono contro infezioni di funghi, virus e batteri.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Tags: sistema immunitario, consigli

Commenti

Scrivi commento