Avere sempre lo smalto rovina le unghie?

Data di Creazione: 14/09/18, Pubblicato in: ROOT

    Visite: 213

Commenti: 0
Avere sempre lo smalto rovina le unghie?

Must intramontabile quello rosso, ma anche i nude, le tinte pastello oppure gli ormai gettonatissimi semipermanenti.
Quale modo migliore per esprimere la propria personalità, se non quello di applicare sulle unghie uno smalto colorato, elegante o divertente?
Del resto, le unghie sono in primo piano sulle nostre mani, un importante biglietto da visita, sotto gli occhi di tutti, in qualsiasi occasione.
Ecco perché averle sempre ben curate e impeccabili, è simbolo di benessere e considerazione della propria persona, molto più di un bel vestito o degli accessori più fashion.

Ma applicare continuamente lo smalto, a lungo  andare, può rovinarle?

 

Su questo argomento controverso, capita di sentirne (è proprio il caso di dirlo) di tutti i colori, tanto che spesso si fa fatica a distinguere le cose vere, dalle legende metropolitane.

 

Niente paura… mentre aspetti che lo smalto si asciughi, leggi questo articolo.

 

Scopriamo insieme i più comuni errori da evitare, per non compromettere la bellezza, ma soprattutto la salute, delle nostre unghie.

 

    1. Scegliere prodotti di scarsa qualità.

Per quanto possa sembrare scontato dirlo, la qualità dei prodotti utilizzati può fare la differenza, sia per quanto riguarda la sicurezza dell’applicazione dello smalto, sia nella prevenzione di eventuali danni alle unghie.
Generalmente, possiamo dire che le lacche ora in commercio sono sicure, prive di allergeni e sostanze tossiche, come ad esempio la Folmaldeide e il Toluene, che molti brand hanno deciso di eliminare totalmente dalle loro formulazioni!
Meglio, quindi, prestare attenzione all’inci, durante l’acquisto di uno smalto.

 

    2. Non dare il tempo all’unghia di respirare

Dipingerle ogni giorno, senza lasciarle mai libere di respirare per almeno qualche ora, è un grosso errore, causa principale di unghie indebolite e ingiallite, per via dell’assorbimento dei pigmenti colorati presenti nel prodotto che, nel tempo, ne vanno ad alterare la colorazione naturare.
Per questo motivo è preferibile lasciar intercorrere, alcuni giorni di pausa tra un’applicazione e l’altra, per evitare che la lamina diventi meno trasparente e lucida. 
Se proprio non si riesce a fare a meno dello smalto, si potrà procedere alla rimozione di sera, prima di andare a letto e riapplicare il colore la mattina successiva.

 

    3. Non applicare la base

Stendere lo smalto senza base protettiva significa predisporre le unghie ad eventuali macchie. 
Inoltre, la base serve anche a rendere la superfice ungueale più levigata, spessa e resistente, grazie agli ingredienti di cui sono fatte. Le migliori? Quelle a base di proteine e vitamina E.

 

    4. Tecniche di rimozione troppo aggressive
Usare solventi ricchi di acetone, lime e fresa (quest’ultime, spesso utilizzate impropriamente) può danneggiare, indebolire e sfaldare le unghie, più dell’utilizzo stesso stello smalto.

Hai dubbi o curiosità su questo argomento? Contattaci… lo staff FARMAMIA sarà lieto di rispondere a tutte le tue domande.

Tags:

Share this:


Pubblicato in: ROOT


Lascia un commento

Captcha