Spedizioni gratuite a partire da € 69,90
Pressione bassa? Qualche consiglio per alzarla

Pressione bassa? Qualche consiglio per alzarla

Scritto da : Farmamia Scritto: 14/09/2020

Quando parliamo di pressione bassa ci riferiamo a una condizione nella quale i propri valori pressori a riposo sono inferiori alla norma. In termini numerici, un soggetto soffre di pressione bassa quando la sua pressione arteriosa a riposo è al di sotto dei 90 / 60 mmHg.

Nota anche come ipotensione, è meno frequente della più grave e preoccupante ipertensione, la pressione bassa è abbastanza comune, è frequentemente accompagnata da stanchezza, senso di svenimento, confusione e visione offuscata.

Può dipendere da diversi aspetti relativi all’individuo e al proprio stile di vita: la genetica, l'attività fisica costante, alcune malattie, l'assunzione di determinati farmaci e la gravidanza.

Generalmente è bene consultare un medico nei casi di ipotensione accompagnati da stati patologici, assunzioni farmacologiche o gravidanza, in quanto provocano diversi sintomi che potrebbero essere potenzialmente pericolosi.

Rimedi

In primis è bene evitare gli sbalzi di temperatura eccessivi e tenere in borsa o in tasca un po’ di sale o una radice di liquirizia, che può essere un ottimo aiuto.

Bere succhi di frutta è molto utile in quanto, specialmente col caldo, la perdita di Sali minerali può essere di grossa portata: essi sono fondamentali, soprattutto durante la gravidanza, e in presenza di crampi o di sensazione di stanchezza e debolezza, per le quali hanno ottima efficacia soprattutto magnesio e potassio, presenti nelle verdure a foglia verde, nella frutta secca, nelle banane, nei cereali e nei legumi.

I Sali minerali vengono integrati anche con una giusta idratazione con acqua oligominerale calcica, ricca di calcio e altri minerali essenziali in gravidanza.

Avere un fazzoletto in borsa da inumidire con acqua fresca e utilizzarlo come tampone sulla nuca, sulle tempie e sui polsi, per aiutare a mantenere costante la temperatura corporea e quindi la pressione.

Quando porta ai sintomi di cui sopra, seppur leggeri, i medici consigliano di:

  • aumentare l'apporto idrico e salino;

  • evitare il consumo eccessivo di alcolici e caffeina;

  • indossare calze elastiche che comprimano leggermente le gambe (supportano il ritorno di sangue venoso dagli arti inferiori al cuore);

  • evitare il consumo di pasti troppo abbondanti.

Se hai qualche dubbio oppure vuoi semplicemente approfondire l’argomento, contattaci. Il nostro team di professionisti è a tua totale disposizione.

Tags: pressione bassa

Commenti

Scrivi commento