Eritemi e co.: cosa sono e come curarli?

Gli eritemi sono eruzioni cutanee che si presentano sotto forma di macchioline rosse o blu. Queste si differenziano per colore in quanto di natura diversa: le prime hanno origine dai vasi arteriosi, le seconde interessano i capillari. La loro caratteristica comune prevede che la pressione sulla zona interessata faccia sparire il rossore per un attimo, per poi vederlo tornare subito dopo. A volte tali rash cutanei possono essere accompagnati da bolle e pustole.

Tra gli eritemi più comuni ci sono quelli provocati dalla eccessiva e prolungata esposizione ai raggi UV del sole senza adeguate protezioni e filtri. Le irritazioni, infine, possono interessare qualsiasi zona del corpo.

Eritemi? Potrebbe essere colpa della tiroide

Tra le numerose cause che implicano rash cutanei ci sono:

• disturbi alla tiroide

• emozioni intense

• allergia o sensibilità a determinate sostanze con le quali si può venire a contatto sia tramite alimentazione che dall’esterno

• allergie e intolleranze alimentari

• uso di sostanze fotosensibilizzanti come profumi e oli essenziali

• assunzione di farmaci sistemici o topici

• carenze nutrizionali

• agenti patogeni esterni di tipo chimico o fisico

Gli eritemi non si presentano solo come eruzioni cutanee della pelle, ma possono manifestarsi anche con altri sintomi come gonfiore, prurito, ispessimento e desquamazione della cute e, infine, insorgenza di bolle e pustole. Questo tipo di rash cutaneo è caratteristico di malattie esantematiche come varicella e morbillo e, in rari casi, può assumere aspetto pulverulento. Questo vale a dire che la zona interessata sembra ricoperta di polvere (accade nei casi di candida, in special modo).

La cura all’eritema sta nell’idratazione

Naturalmente gli eritemi si curano idratando la zona interessata. Lo si può fare applicando del gel all’aloe vera o immergendo la parte lesa nell’acqua fredda. Il liquido avrà la doppia funzione di idratare la zona e restringere i vasi sanguigni. Tra le cure farmacologiche, invece, troviamo numerose pomate e gel dalle proprietà lenitive, idratanti ed emollienti che sono di grande aiuto e donano gran sollievo. Se, però, l’irritazione è frutto di allergia, è bene rivolgersi al medico che prescriverà dei cortisonici adatti alle proprie esigenze.