Eliminare le verruche con l'aiuto della crioterapia

Le verruche sono escrescenze benigne della pelle che possono presentarsi su diverse zone del corpo e che possono causare grave disagio in chi ne è affetto. Queste, infatti, sono molto più di semplici inestetismi: esse sono causate da virus ed hanno carattere infettivo che colpisce maggiormente bambini e ragazzi giovani.

Esistono numerosi tipi di verruche e tra questi troviamo:

verruche piane: questo tipo di verruca può manifestarsi soprattutto in età infantile nella zona del viso. Il loro aspetto somiglia alla punta di uno spillo, quindi sono molto piccole e lisce, ed hanno sommità piatta. Queste escrescenze possono assumere colore rosa, marroncino o giallastro e possono comparire su viso, braccia, ginocchia e mani

verruche a mosaico: si tratta di verruche che si presentano sotto le piante dei piedi. Sono piatte e non fanno male mentre si cammina. Assomigliano a crosticine biancastre incastrate tra di loro proprio come un mosaico

verruche plantari: sono le più difficili da trattare perché crescono nella zona interna del plantare del piede e fanno molto male perché sembra di camminare su delle pietruzze

verruche comuni: questo tipo di verruca è quella più, appunto, comune. Essa presenta un aspetto raggrinzito che somiglia ad un cavolfiore e al suo interno contiene dei puntini neri. Queste escrescenze si manifestano soprattutto su dita, ginocchia, gomiti e mani e possono anche ingrandirsi

verruche filiformi: tendono a manifestarsi soprattutto in vicinanza di bocca, occhi e naso ed hanno una forma allungata che prende spesso lo stesso colore della pelle

verruche genitali: come dice il nome, queste verruche tendono a manifestarsi nelle zone intime a seguito di rapporti sessuali

Come compaiono le verruche?

Il fattore scatenante di una verruca è il papilloma virus, comunemente conosciuto come HPV. Questo bacillo colpisce diverse zone del corpo. in particolar modo quelle calde e umide dove ci sono taglietti o zone poco asciutte come, appunto, i piedi che sono spesso umidi. Qui il virus può proliferare restando in incubazione anche diversi mesi prima che la verruca compaia effettivamente. Solitamente le verruche non presentano sintomi particolari e non fanno male (a parte alcune tipologie come, ad esempio, quelle plantari). A parte il prurito e il fastidio estetico, per il resto sono innocue.

I rimedi farmaceutici per curare le verruche

Solitamente le verruche tendono a sparire da sole dopo un po' di tempo. Nel caso in cui, però, si presentino verruche dolorose o a grappolo, è bene asportarle tramite i seguenti trattamenti:

crioterapia: può essere eseguita sia presso uno studio medico che a casa grazie a speciali trattamenti che vengono venduti in farmacia. La crioterapia consiste nell’utilizzare un liquido a base di azoto che congela la verruca e la stacca a mano a mano. A volte c'è bisogno di effettuare più sedute per farla venir via

escissione: il medico asporta la verruca chirurgicamente nel modo classico che tutti conosciamo

cantaridina: si tratta di una tintura che il medico porrà sulla verruca per far sì che si formino delle piccole vesciche sotto l’escrescenza stessa al fine di farla morire e, in seguito, asportarla.