Liquirizia – proprietà benefiche

Data di Creazione: 24/10/18, Pubblicato in: ROOT

    Visite: 136

Commenti: 0
Liquirizia – proprietà benefiche

La liquirizia si presenta in diversi modi, come radice o ingrediente di caramelle, ma comunque a prescindere dalla sua forma, se assunta in quantità controllate può comportare una serie di benefici. 

 

Nello specifico la liquirizia è una pianta originaria dell’area mediterranea e le sue radici sono raccolte soprattutto nel periodo autunnale ed invernale. Si presenta di diverse tipologie, ma tutte con gli stessi effetti benefici:

    • Aiuta l’apparato gastrointestinale: aiuta a migliorare i disturbi del tratto gastrointestinale, come aerofagia, stitichezza, digestione lenta e ulcere. È stato, infatti, osservato che riesce a formare un film protettivo della mucosa gastrica, utile proprio in caso di ulcera, oltre che per la difesa nei riguardi di agenti patogeni;

    • Regola la pressione bassa: è consigliata soprattutto per i soggetti che soffrono di ipotensione, ovvero di valori di pressione arteriosa al di sotto del normale, che causa sintomi come debolezza e spossatezza, oltre che rischio di svenimenti in particolare circostanze. Assumere una adeguata quantità di liquirizia, anche sotto forma di una caramella, interviene a regolarne i livelli grazie alla presenza della glicirrizina, un principio attivo che interviene sui livelli di aldosterone, l’ormone proprio che regola la pressione. Ovviamente questa non deve essere assunta in quantità elevate da chi, invece, soffre di ipertensione;

    • Calma la tosse: la liquirizia è un toccasana per l’apparato respiratorio, perché calma la tosse e favorisce l’espulsione di muchi accumulati a livello bronchiale;

    • Contro lo stress: è in grado anche di contrastare l’insonnia grazie alla regolazione degli zuccheri presenti nel sangue, la glicemia quindi, e anche alla stimolazione cerebrospinale;


    • Importante per il fegato: assumere liquirizia aiuta anche chi presenta problemi epatici, infatti uno studio ha dimostrato che il consumo di liquirizia per circa trenta giorni consecutivi comporta un miglioramento di condizioni in pazienti con patologia patica di tipo cronica. Il tutto grazie agli antiossidanti di cui essa è ricca. 

Questi sono i principali benefici che comporta l’assunzione di liquirizia, ma per saperne di più vi aspettiamo presso la nostra sede!

Tags:

Share this:


Pubblicato in: ROOT


Lascia un commento

Captcha