Obesità e sovrappeso

Data di Creazione: 30/10/18, Pubblicato in: ROOT

    Visite: 244

Commenti: 0
Obesità e sovrappeso

Obesità e sovrappeso Body Mass Index

 

L’obesità ed il sovrappeso sono purtroppo delle condizioni sempre più diffuse nel nostro Paese, anche in ambito pediatrico. Entrambe le condizioni possono essere diagnosticate da un medico curante o da un nutrizionista tramite il calcolo del BMI, il Body Mass Index, che consiste in un rapporto tra la massa grassa e la massa muscolare.

Obesità e sovrappeso: Cause

 

Le cause del sovrappeso e dell’obesità possono essere molteplici, l'introito di calorie superiore al fabbisogno giornaliero di norma, ne è la principale, insieme alla mancanza di un’adeguata attività motoria.


Tali condizioni sono determinate, sia nell’adulto sia nel bambino, dall’interazione di diversi fattori di tipo genetico e familiare, più raramente da alterazioni ormonali, più spesso da una scorretta alimentazione, caratterizzata da cibi ad alto valore energetico e con basso potere saziante, e da scarsa attività fisica, condizionata da svaghi per il tempo libero prevalentemente sedentari.

 

Obesità e sovrappeso: Qualche consiglio

 

Al tempo stesso, però, tanti sono anche i consigli che si possono metter in pratica per prevenirle o per tenerle sotto controllo:

    • Evitare i metodi fai da te: in caso di sovrappeso o obesità non bisogna mai seguire le diete di parenti o amici, perché non sono di certo basate sulle proprie condizioni e problematiche. La dieta è personale e per tal motivo non bisogna neanche decidere autonomamente cosa mangiare o cosa no. Deve, infatti, essere equilibrata e ricca di tutti i nutrienti in rapporti ben precisi;

    • Non eliminare i carboidrati: molto spesso si ritiene che siano i carboidrati la principale causa dell’eccesso di peso e questo spinge le persone a privarsene completamente per intere giornate. È un gravissimo errore, perché sono la principale fonte di energia per il corpo che, se non riesce a trovarli, sarà costretto a cercare le risorse, con accumulo di sostanze di scarto in circolo. Inoltre, nel momento in cui si riprende a mangiarli, si ingrassa subito e tanto;

    • Alimentazione equilibrata: è fondamentale rivolgersi ad un buon nutrizionista, che elabora un regime alimentare in base alle specifiche caratteristiche contenente tutti i nutrienti distribuiti adeguatamente nell’arco dell’intera giornata. Bisogna anche comunicare al medico eventuali allergie ed intolleranze;

    • Idratazione: spesso l’aumento di peso provoca anche un accumulo di liquidi e altre condizioni come la cellulite, perciò non bisogna dimenticare mai di bere 2 litri d’acqua al giorno. Da evitare bevande gassate e ricche di zucchero, prediligendo acqua e tisane;

    • Attività fisica: è indispensabile per favorire la perdita di peso e rassodare i tessuti. Basta anche una camminata veloce di circa 30 minuti al giorno.

 

Inoltre, ricordate di non demordere mai e di non farvi ingannare né dalla fame, né dal desiderio di particolari cibi. La forza della mente, in questi casi, è molto più importante di tutto il resto. 
Per ulteriori consigli vi aspettiamo da Farmamia!

Tags:

Share this:


Pubblicato in: ROOT


Lascia un commento

Captcha